Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 15
  • 10
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso

La tagliata di carne rucola e grana è un secondo di carne classico...degli anni Ottanta. Periodo di vitello tonnato e cocktail di gamberetti, anche la classica tagliata sul letto di rucola con le scaglie di Grana è un piatto tipico dei menu anni '80. Che dire, il piatto non sarà la ricetta più gourmet che ci si aspetti, ma ci porta indietro nel tempo, a quando si indossavano spalline enormi e giacche colorate e al ristorante si ordinava anche questo.

A parte gli scherzi e la nostalgia, con lo chef Stefano De Gregorio impareremo a cuocere correttamente la carne e a mantenerla calda nel modo giusto mentre prepariamo il resto.

  1. La carne, infatti, deve essere ben massaggiata e oleata prima della cottura, in modo da restare morbida e succosa.
  2. Dopodiché, va scottata per pochissimo tempo su una griglia che deve essere rovente. In questo modo, i pori della carne si sigilleranno - innescando la cosiddetta reazione di Maillard - e non permetteranno ai suoi succhi di uscire ed evaporare sulla griglia (cosa che darebbe per altro quella sensazione di carne bollita che si ha proprio quando la padella non è abbastanza calda).
  3. Infine, la carne non va lasciata in padella se vogliamo tenerla al caldo, perché anche a fuoco spento la padella continuerà a cuocere la nostra tagliata. E non va neanche messa su un piatto freddo e chiusa con un coperchio, perché lo sbalzo termico creerebbe una condensa che farebbe sudare la carne. Per tenerla al caldo, la carne va avvolta in una caramella con carta da forno all'interno e carta di alluminio all'esterno. In questo modo, la carne resterà al caldo, ma non suderà né si seccherà, e voi avrete guadagnato una decina di minuti preziosa per finire di preparare tutto.
Scopri tutti i trucchi per cucinare la carne sulla griglia, con le lezioni di scuola di cucina di Saporie:
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza uova
  • senza frutta secca
  • senza latte
  • 600 g di tagliata in 4 fette
  • scaglie di Grana Padano stagionato più di 30 mesi (altrimenti contiene lattosio)
  • 250 g di rucola
  • olio
  • succo di limone
  • sale e pepe
preparazione
<p>Prendete le vostre tagliate e massaggiatele con olio, sale e pepe mentre la griglia diventa rovente. Dopodiché, mettetele a cuocere senza spostarle per 3 minuti per lato. <br>
</p>

Prendete le vostre tagliate e massaggiatele con olio, sale e pepe mentre la griglia diventa rovente. Dopodiché, mettetele a cuocere senza spostarle per 3 minuti per lato.

<p>Se volete che si crei un intreccio nitido, scottatele un ultimo minuto per lato disponendole nel verso opposto rispetto a come le avete messe all'inizio: la griglia disegnerà sulla carne durante la cottura. Se avete bisogno di preparare il piatto, avvolgete la carne nella carta da forno e poi nella carta argentata. È un buon metodo per non far sudare la carne e mantenerla ben calda.</p>

Se volete che si crei un intreccio nitido, scottatele un ultimo minuto per lato disponendole nel verso opposto rispetto a come le avete messe all'inizio: la griglia disegnerà sulla carne durante la cottura. Se avete bisogno di preparare il piatto, avvolgete la carne nella carta da forno e poi nella carta argentata. È un buon metodo per non far sudare la carne e mantenerla ben calda.

<p>Tagliate la tagliata a fettine seguendo il verso delle fibre della carne e disponetele su un letto di rucola. Affetateci direttamente sopra le scaglie di Grana e servite aggiungetndo, se lo desiderate, un filo di aceto balsamico.</p>

Tagliate la tagliata a fettine seguendo il verso delle fibre della carne e disponetele su un letto di rucola. Affetateci direttamente sopra le scaglie di Grana e servite aggiungetndo, se lo desiderate, un filo di aceto balsamico.