Acque aromatizzate e infusi freschi: guida alle nuove bevande healthy dell’estate

Con il caldo la voglia di una bevanda dissetante sale alle stelle. Attenzione però allo zucchero: in questo caso il rischio è che oltre alla colonnina di mercurio salga anche l’ago della bilancia. Meglio optare per una tisana fredda o un’acqua aromatizzata. In più, ironia della sorte, bere molto è uno degli alleati più preziosi per la prova costume ormai arrivata, quindi perchè non rendere il nostro bisogno di idratazione più gustoso?

Lo sapevi che si può bere...mangiando? Ecco una guida agli alimenti più idratanti
 
Il mondo delle acque aromatizzate, tisane e infusi freddi sta vivendo un periodo di auge. Se ne trovano di mix già pronti in negozi di prodotti naturali e supermercati, ma si possono realizzare anche a casa con pochi semplici ingredienti. Delicate e salutari, sono, assieme ai centrifugati, un’alternativa light a bevande gassate e prodotti zuccherati.

E se, invece, vuoi provare una bevanda più gustosa e consistente, scopri tutti gli smoothies sani e nutrienti che abbiamo provato
 
Ultimamente poi si trovano in commercio anche borracce e bottiglie portatili con infusore annesso, per infusi freddi o acque aromatizzate da portare sempre con sé, in spiaggia come in ufficio o in palestra durante il workout.

Che differenza c’è tra acqua aromatizzata e infuso freddo?

L’acqua aromatizzata è un’acqua insaporita con erbe aromatiche e frutta. Di solito viene servita in grandi caraffe trasparenti da portare a tavola. E’ scenografica, perchè nelle caraffe si vedono galleggiare pezzettoni di frutta, aromi o spezie, creando anche un bell’effetto decorativo a tavola. Un esempio classico di acqua aromatizzata è l’acqua con fette di limone e foglie di menta, o con fette di limone o arancia. Servita in acqua frizzante è un’alternativa healthy alla bibita gassata.
 
La tisana fredda invece è come dice la parola stessa una tisana o un infuso raffreddati: l’esempio più semplice è il karladé freddo, il té freddo. In questo caso la sua realizzazione prevede due passaggi: prima si bolle l’acqua e si mette in infusione il mix di aromi prescelto e poi si fa raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigo per diverse ore, prima di servire in tavola.

Acque aromatizzate fredde: ricette da copiare

Colorate, detox e light, sono delle alleate anche per chi ama decorare la tavola con semplicità.
Ecco tre ricette veloci per acque aromatizzate da fare in casa. Ricorda che l’acqua aromatizzata, per avere più aroma, è bene che stia un giorno in frigo prima di essere assaporata. Se hai fretta, o se la dose di acqua invece è minima, come in una borraccia da 500ml, puoi prepararla anche prima del tuo workout in palestra o prima di uscire. Attenta che la borraccia sia termica, altrimenti invece di un’acqua aromatizzata fresca avrai della frutta cotta!
 
Ecco tre ricette di acque aromatizzate fredde da fare in casa per cominciare

1. Acqua aromatizzata agli agrumi e menta
In una brocca d’acqua metti un limone e un lime tagliati a fette e privati dei semi, e aggiungi delle foglie di menta fresca. Copri e lascia raffreddare alcune ore in frigo prima di consumare.
 
2. Acqua aromatizzata ai frutti di bosco e rose
In una brocca con dell’acqua unisci frutti rossi ben lavati: mirtilli e lamponi interi, fragole tagliate a metà, e foglie di rosa. Copri e lascia raffreddare alcune ore in frigo prima di consumare.
 
3. Acqua aromatizzata ai fiori di sambuco
I fiori di sambuco sono un altro trend che comincia a emergere quest’estate. Lo sciroppo di sambuco è usato per produrre l’alternativa altoatesina al famoso Spritz, si chiama Hugo ed è molto delicato e aromatico. I fiori di sambuco freschi puoi usarli per fare un’acqua aromatizzata, immergendoli in acqua fresca appunto, con magari qualche fetta di limone.
 
Puoi, volendo, dolcificare le tue acque con della stevia per renderle più dolci senza diventare troppo caloriche, anche se il consiglio è di gustarle al naturale, per assaporare appieno gli aromi che si sprigionano delicatamente nell’acqua.
 
Altri ingredienti da provare per le acque aromatizzate fredde fatte in casa? Limone e zenzero, anguria e melone, pesca e arancia, cetriolo lime e menta, mela e fiori di sambuco. Sono ottime anche “monogusto”: solo limone, solo lime, solo fragole.

Infusi freddi per l’estate: idee da copiare

Un normale té può diventare un’ottima bevanda fredda se raffreddato. Ricorda però che se hai intenzione di aggiungere molto ghiaccio, la tua bevanda potrebbe risultare un po’ diluita nel gusto. Per ovviare, puoi utilizzare i cubetti di ghiaccio realizzati con lo stesso té che stai facendo, o quelli in materiale anallergico che si congela ma che non rilascia acqua quando immerso nei liquidi, raffreddandoli senza annacquarli.
 
Alcuni dicono di lasciare in infusione maggiormente le bustine di té per fare il té freddo, ma non è consigliabile: un’infusione eccessiva per alcuni tipi di té, ad esempio il té verde, fa cambiare il gusto, rendendolo più amaro e meno puro. Se vuoi un té più concentrato piuttosto aggiungi bustine, ma non allungare il tempo di infusione.

I migliori te e infusi da fare freddi

Ci sono alcuni tipi di te e infusi che vengono particolarmente bene da freddi. Ad esempio il té al bergamotto (il famoso Earl Grey tanto per intenderci) o il té verde. Ottimo anche il té al gelsomino o l’infuso alla rosa o ai frutti di bosco, o il té alla menta.
Anche nel tuo te freddo puoi aggiungere erbe e frutti per aromatizzarlo ulteriormente: arance o limoni a fette, zenzero fresco, fettine di mela, menta fresca, ecc…

Sei un amante del caffè? Prova 6 ricette per fare il caffè freddo a casa tua

Guarnire acque aromatizzate e infusi freddi: idee per portarli in tavola

Sono freschi, buoni da bere e belli da portare in tavola gli infusi freddi o le acque aromatizzate. Con pochi dettagli, diventeranno anche un vero e proprio complemento d’arredo della tua tavola e non solo qualcosa da bere.
Usa le brocche trasparenti, in modo che si veda galleggiare la frutta freschissima. Puoi decorare anche con fiori eduli o boccioli di rosa.

In alternativa al ghiaccio, prova a congelare fette di limone o frutta e mettili all’ultimo momento nella tua acqua aromatizzata o infuso per rinfrescare e aromatizzare ulteriormente la bevanda.

Cubetti di ghiaccio: prova a farli con succhi (di limone o arancia), con infusi, o mettendo al loro interno pezzettini di erbe aromatiche o frutta: oltre a rinfrescare, colorano e possono creare nuovi abbinamenti aromatici.
 
Alla salute!

Sigla.com - Internet Partner