Millefoglie di platessa mantecata con tartufo, tempura di asparagi e alghe fresche

Millefoglie di platessa mantecata con tartufo, tempura di asparagi e alghe fresche
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

     

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 20 min . Tempo di preparazione: 15 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Veneto . Difficoltà: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 300 g filetto di platessa
  • 500 ml olio semi di girasole
  • sale 
  • pepe
  • 100 ml latte fresco
  • 4 fette grandi di pancarré
  • 50 g parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 g di asparagi verdi
  • 100 g d’alghe fresche
  • 200 g di farina 00
  • ghiaccio
  • tartufo
  1. Lessare la platessa in abbondante acqua per 5 minuti.
  2. Preparare la pastella per la tempura con acqua minerale gassata, la farina 00 e il ghiaccio per ottenere una temperatura molto fredda quindi riporla in frigorifero.
  3. Scolare la platessa e metterla in un mixer; aggiungere il latte bollente con il parmigiano, il sale, un piccolissimo pezzo di aglio e frullare il tutto. Quando la platessa è ben sminuzzata, aggiungere 200 grammi di olio a filo fino a ottenere una crema calda e molto densa.
  4. Aggiustare di sale e riporre in frigorifero.
  5. In un pentolino mettere il restante olio e porlo sul fuoco. Tagliare a striscioline gli asparagi e le alghe. Appena l’olio è caldo, passare le verdure nella pastella e friggere fino a ottenere una crosticina croccante. Far scolare e salare.
  6. Preparare due dischi a testa con il pancarré e passarli nel forno fino a ottenerli croccanti.
  7. Preparare per la presentazione del piatto spalmando il mantecato di platessa a strati sul pane tostato. Guarnire con le alghe e gli asparagi fritti e dare una spolverata di tartufo.
Sigla.com - Internet Partner