Esci

Pudding di pane raffermo e cioccolato

  • 30 min
  • 45 min
  • 6 pers.
  • Bassa

Come recuperare il pane raffermo? Per un dolce, ecco la ricetta perfetta: pudding di pane raffermo con gocce di cioccolato. Un dolce che dura a lungo e vi permette di riciclare il pane raffermo, perché un vero chef non butta mai via niente e anche perché dovremo tutti imparare a fare qualcosa per riequilibrare le risorse che abbiamo a disposizione. Una scelta ecologica quanto gustosa, con la ricetta di John Paul Ariola, Sous chef della cucina di Saporie che esordisce sul portale con questa ricetta di recupero da provare subito a casa.

Il pudding di pane raffermo è una ricetta facile per una torta adatta alla colazione, alla merenda e al dessert. Una sorta di pane e cioccolato trasformato in un grande plumcake che si conserva a lungo e non ha bisogno di altro che di una ciotola e un forno. La cottura durerà all'incirca una mezz'ora e la preparazione è davvero semplice. Basta ammollare il pane raffermo nel latte per farlo ammorbidire, poi unirlo a tutti gli ingredienti e infine cuocere il tutto in forno dopo averlo trasferito in uno stampo imburrato. Noi ne abbiamo scelto uno lungo e stretto perché gli desse la forma di un grande plumcake.

Le varianti, poi, sono tantissime. Potete sostituire le gocce di cioccolato con dell'uvetta sultanina o dei canditi, potete aggiungere delle scorze d'arancia o togliere la vaniglia, potete mettere anche delle gocce di cioccolato bianco o aggiungere dei mirtilli. Potete, a seconda di ciò che avete in casa e vi piace di più, fare questo dolce come più vi piace. L'importante è che la parola d'ordine sia una: zero sprechi!

Come fare il pudding di pane raffermo
ingredienti
  • 500 g di pane raffermo
  • 300 ml di latte
  • 80 g di burro
  • 4 uova
  • 120 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 bacca di vaniglia
  • 180 g di gocce di cioccolato fondente
La ricetta
  1. Tagliare il pane e metterlo in ammollo in una ciotola con il latte per 10 min circa;
  2. Trascorsi dieci minuti, scolare e strizzare il pane e tenerlo da parte;
  3. A quest punto, unire al latte avanzato le uova, lo zucchero, la cannella, la bacca di vaniglia (se si vuole che dia il suo caratteristico profumo) e il burro sciolto a bagno maria;
  4. Mescolare e malagamare bene il tutto con una frusta;
  5. Dopodiché, aggiungere il pane strizzato e le gocce di cioccolato;
  6. Amalgamare il tutto e mettere il composto in uno stampo imburrato;
  7. Cuocere in forno statico a 180°C per 45 minuti. Per capire se il pudding è pronto, fare la prova dello stecchino: deve uscire asciutto.

Contenuti preferiti