Esci

Risotto con asparagi e caprino

  • 20 min
  • 30 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Con l’arrivo della primavera inizia la stagione degli asparagi, ortaggi teneri e succulenti dal sapore unico. Una delle ricette con cui possiamo valorizzarli meglio è il risotto. Oggi ve ne proponiamo una variante con l’aggiunta di formaggio: il risotto con asparagi e caprino

Come cucinare gli asparagi

Per apprezzare al massimo gli asparagi è importante imparare a pulirli e cucinarli nel modo migliore. 

Gli asparagi sono germogli di una pianta erbacea che vengono raccolti ancora teneri appena spuntano dal terreno. Ne esistono di tre tipi: 

  • l’asparago bianco, che germoglia sotto terra e ha un gusto delicato;
  • l’asparago violetto, che germoglia fuori dal suolo e che ha un sapore fruttato e un leggero gusto amaro;
  • l’asparago verde, che germoglia alla luce del sole come quello violetto, con un sapore marcato e un gusto dolciastro.

Potete scegliere quello che più preferite in base alla ricetta da preparare ma per cucinare il risotto con asparagi e caprino il nostro consiglio è di utilizzare gli asparagi verdi

Prima di utilizzarli lavateli con cura per essere sicuri di eliminare tutta la terra. Quando li cucinate tenete presente che la parte più tenera e morbida è la cima, ottima da gustare anche dopo una veloce scottatura. Al contrario, la parte del gambo più vicina alle radici è più legnosa e necessita di una cottura prolungata. Nel caso in cui il gambo fosse particolarmente duro potete pelarlo leggermente con un pelapatate, in modo da eliminare la parte più coriacea.

Per cuocere gli asparagi ci sono diversi metodi, tra i quali il più semplice e comune è quello di bollirli. Il modo migliore per farlo è utilizzando un’asparagiera, una pentola alta e stretta, immergendoli interi fino a metà. In questo modo saranno cotti in 10 minuti senza rovinare le punte, che saranno cotte a vapore. In alternativa potete cuocerli in padella, dividendo le punte dal gambo e tagliando quest’ultimo a rondelle. Cucinate prima il gambo per 8 minuti circa e a 3 minuti dal termine della cottura, aggiungete le punte. Per mantenere al meglio il colore e le sostanze nutritive il metodo migliore è invece la cottura a vapore. Cuocete gli asparagi quando l’acqua è bollente e il vapore saturo, poi raffreddateli rapidamente in acqua e ghiaccio.

Se siete amanti del risotto con gli asparagi provate anche:

Formaggio di capra

A dare un tocco di originalità a questo risotto con asparagi è l’aggiunta del formaggio Fresco di Capra Sapori&Idee Conad. Si tratta di un formaggio di capra a pasta morbida, ideale sia da mangiare al naturale che da aggiungere a preparazioni. Oltre che spalmato sul pane o servito su taglieri con miele e composte varie, può essere utilizzato per preparare numerosi antipasti, primi, insalate, torte salate e anche dessert.

Tra le ricette migliori ci sono:

In questo risotto il formaggio caprino viene tagliato a cubetti e aggiunto a crudo all’ultimo momento, in modo da apprezzarne a pieno il sapore e la consistenza. Il sapore più marcato del latte di capra aggiunge aroma e cremosità al risotto, senza sovrastare il gusto delicato degli asparagi.

Ricetta del risotto con asparagi e caprino
Ingredienti
  • 200 g riso Carnaroli
  • 400 g asparagi
  • 1 scalogno
  • 40 g parmigiano
  • 40 g burro
  • 160 g Fresco di capra Sapori&Idee
  • olio
  • sale
  • pepe
Preparazione
  1. Lavare gli asparagi, tagliare più coriacea del gambo e immergerla in acqua fredda. Portare quindi a ebollizione per fare brodo.
  2. Dividere le punte degli asparagi dal resto del gambo. Sbollentare le punte nel brodo per 3-4 min, poi scolarle, frullarle con olio e tenerle da parte da parte. 
  3. Tagliare a rondelle le parti del gambo rimanenti e saltarli in padella con un filo d’olio per qualche minuto.
  4. A parte, tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in una padella con il burro per circa 15 minuti, finché non si ammorbidisce. 
  5. In un’altra casseruola aggiungere il riso, tostarlo e poi bagnarlo con il brodo. Cuocere il risotto aggiungendo il brodo man mano che si asciuga. 
  6. A circa metà cottura aggiungere lo scalogno e la crema di asparagi.
  7. Nel frattempo tagliare il caprino a dadini.
  8. A cottura terminata, mantecare con parmigiano e burro. Servire aggiungendo le rondelle di asparagi e i dadini di caprino.
Not given

Lavare gli asparagi, tagliare più coriacea del gambo e immergerla in acqua fredda. Portare quindi a ebollizione per fare brodo.

Dividere le punte degli asparagi dal resto del gambo. Sbollentare le punte nel brodo per 3-4 min, poi scolarle, frullarle con olio e tenerle da parte da parte. 

Not given

Tagliare a rondelle le parti del gambo rimanenti e saltarli in padella con un filo d’olio per qualche minuto.

Not given

A parte, tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in una padella con il burro per circa 15 minuti, finché non si ammorbidisce. 

Not given

In un’altra casseruola aggiungere il riso, tostarlo e poi bagnarlo con il brodo. Cuocere il risotto aggiungendo il brodo man mano che si asciuga. 

A circa metà cottura aggiungere lo scalogno.

Not given

Aggiungere la crema di asparagi.

Not given

Nel frattempo tagliare il caprino a dadini.

Not given

A cottura terminata, mantecare con parmigiano e burro. Servire aggiungendo le rondelle di asparagi e i dadini di caprino.

Contenuti preferiti