Zuppa di fagioli stregoni

Zuppa di fagioli stregoni
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

In questa video ricetta lo chef Massimo Martina prepara un piatto caldo utilizzando un prodotto tipico piemontese: i fagioli stregoni. La ricetta? Una gustosa zuppa di fagioli stregoni. Il tocco dello chef? Il topinambur, una radice delicata e aromatica che rende questo piatto molto piacevole al palato.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 60 min . Tempo di preparazione: 60 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Basso . Prezzo: Medio
  • 150 g di fagioli stregoni piemontesi Sapori&Dintorni Conad
  • 1 porro
  • 150 g di patate
  • 1 radice fresca di topinambur
  • 1 finocchio
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
  • 1 o 2 fette di pane nero di segale
  • erbe aromatiche
Per il brodo:
  • sedano
  • carota
  • cipolla
  1. Per preparare la zuppa di fagioli stregoni, mettere in ammollo la sera prima i fagioli stregoni. Pulire la cipolla, tritarla finemente e metterla in una pentola con un filo d’olio extravergine di oliva.
  2. Preparare il brodo vegetale mettendo in una pentola piena d’acqua sedano, carota e cipolla. Aggiungere i fagioli stregoni al soffritto di cipolla insieme a un mestolo di brodo. Cuocere per 1 ora circa.
  3. Tagliare la carota a pezzetti, mettere un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella, aggiungere le carote e farle rosolare. Ricavare dal finocchio il cuore, tagliarlo a pezzetti e unirlo in padella con le carote. Mondare il porro, tagliarlo finemente e aggiungerlo alle altre verdure. Fare lo stesso con la radice di topinambur e le patate. Aggiungere due mestoli di brodo e cuocere.
  4. Passare i fagioli con un frullatore a immersione. Aggiungere le verdure cotte alla crema di fagioli e frullare ancora. Unire il composto ai fagioli in pentola.
  5. In un’altra padella mettere una fetta di pane di segale a fuoco vivace facendolo tostare.
  6. Impiattare la zuppa di fagioli stregoni, guarnire con una fetta di pane di segale e, se gradito, con una fogliolina di salvia.
Sigla.com - Internet Partner