Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Lenticchie dell'Altopiano di Colfiorito

Piccola, colorata, resistente, ma soprattutto buonissima: è la lenticchia dell'Altopiano di Colfiorito.

Lenticchia dell'Altopiano di Colfiorito

Lenticchie dell'Altopiano di Colfiorito

In Italia, le lenticchie sono coltivate soprattutto in zone di altipiano. Tra questi si trova quello di Colfiorito, noto e apprezzato per i prodotti di particolare pregio che provengono dalle sue terre fertili. La lenticchia di Colfiorito alla vista appare piccola e colorata. Le sue sfumatura vanno dal verde, al rosato, al tabacco e in ogni sacchettino di lenticchie secche si trovano tutte le colorazioni. La sua caratteristica è la resistenza: le lenticchie di Colfiorito, infatti, non perdono la sua buccia durante la cottura e restano, per questo motivo, più nutrienti e saporite. Nonostante questa particolare resistenza, le lenticchie di Colfiorito si cuociono facilmente, in appena una ventina di minuti e senza bisogno di ammollo, cosa che invece non si può evitare di fare con i fagioli secchi e altri legumi.

All’assaggio, la lenticchia di Colfiorito risulta tenera e rivela un’ottima tenuta di cottura proprio grazie alla sua buccia resistente. Sorprende il palato con una piacevole tendenza dolce. Pregevole nella lenticchia di Colfiorito è la consistenza che, come spiega il critico enogastronomico Davide Oltolini, è gradevole e tenera.

La linea Sapori&Dintorni Conad, da sempre attenta alla tutela delle eccellenze agroalimentari del territorio, annovera questo prodotto tipico abruzzese nella gamma della sua ricca offerta.

Ricette con le lenticchie di Colfiorito

La tradizione insegna che il consumo delle lenticchie porti prosperità. A Capodanno, quindi, è meglio non farsele mancare; ma noi abbiamo voglia di mangiarle per tutto l'anno, così abbiamo pensato a tantissime ricette per degustare questo magnifico prodotto tipico umbro/abruzzese

Servitele come antipasto a mo' di polpettine veg a base di fagioli e lenticchie. Così sono perfette per un buffet, perché possono essere raccolte in un cartoccio e mangiate con le mani. Servitele con salse diverse. Per una serata di Capodanno, prendete le polpettine e abbinate ciascuna a un bocconcino di cotechino: avrete rispettato la tradizione lasciando spazio a un secondo piatto più moderno. 

Quanto alle zuppe di lenticchie, beh c'è solo da sbizzarrirsi. La loro delicatezza, infatti, permette di abbinare questo legume sia alla carne che al pesce. Così, possiamo preparare sia una zuppa di lenticchie con pancetta piacentina affumicata che un guazzetto di lenticchie allo scoglio con frutti di mare come cozze, vongole e tartufi. Per una zuppa super nutriente, provate la zuppa di lenticchie e cereali. Anche in questo caso, per un classicone delle Feste scegliete la zuppa di lenticchie stufate con le cotiche. E che ne dite di una zuppa di lenticchie gourmet e fuori dagli schemi? Provate la zuppa di lenticchie con funghi pioppini e miso bianco.

Come primo piatto, le lenticchie possono anche diventare un sugo per la pasta perfetto per creare un piatto unico davvero sano e nutriente, che ci darà sicuramente tutte le energie per affrontare la giornata. Provate le fettucce romane spezzate con le lenticchie e il lardo di Colonnata IGP, o la classica pasta corta con le lenticchie, noi l'abbiamo preparata sia in versione tradizionale che in versione ricetta light.

E così siamo arrivati al secondo (ma non disperate: abbiamo anche un dolce con le lenticchie da proporvi!). Per un secondo piatto veg a base di lenticchie, provate la ricetta dei carciofi fritti con lenticchie e miso. Per un piatto a base di carne bianca, provate la ricetta del pollo con crema di lenticchie. Per un abbinamento pesce e lenticchie, provate la ricetta delle seppie con lenticchie e pomodori secchi. Per sfruttare l'apporto proteico delle lenticchie, usatele per fare degli hamburger vegetariani (anzi, degli hamburger vegani). E non può mancare il consiglio di Capodanno, che diamo in versione gourmet reinterpretata. Provate la ricetta del bollito arrosto con lenticchie e spugna di bagnetto verde.

Ve l'avevamo promesso: ecco un dolce con le lenticchie! Sì, perché la loro consistenza è talmente morbida e il loro gusto è così dolce e delicato che le lenticchie possono anche diventare il ripieno di una tartelletta. Provate le crostatine di lenticchie in crema di marroni