Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Gamberi argentini, un'eccellenza d'oltre oceano

Ingrediente immancabile nella cucina italiana delle feste, i gamberoni sono una vera delizia. Oggi andiamo alla scoperta dei gamberi argentini surgelati dalla pesca alla cucina, con ricette, consigli per scongelarli, cucinarli e abbinarli al meglio. 

Tutto sui gamberi argentini surgelati

gamberi-argentini-surgelati-scongelarli-ricette

Il pescato locale è sempre il migliore, ma quando si tratta di gambero, quello grosso e polposo, non si può fare a meno di scegliere i gamberi argentini, una varietà di gambero dalle carni di ottima qualità, molto apprezzata e ricercata sul mercato mondiale. 

Origini e caratteristiche

I gamberi argentini, conosciuti anche come gamberi atlantici, sono dei crostacei pescati sulle coste sudamericane, hanno il carapace colore rosso acceso/rosa, carni rosa e possono raggiungere, addirittura, i 23/25 centimentri di grandezza. Sono pescati nella zona oceanica situata tra Brasile, Cile e Argentina, ma in particolare abbondanza nelle coste della Patagonia argentina. I gamberi argentini si trovano solo nelle acque tiepide, dai 9 ai 24°C, ecco perché il periodo miglior in cui pescarlo è da ottobre a inizio marzo.

Viene pescato tramite le opportune reti a strascico perché si trova a  una profondità che varia dai 3 fino ai 90 metri ed è surgelato direttamente a bordo, operazione, quest'ultima, che consente di mantenere integre proprietà organolettiche e freschezza del prodotto.

Sempre più richiesto

Un prodotto ittico la cui richiesta è sempre in crescita, i gamberi argentini surgelatii sono una vera delizia, non costano troppo e rappresentano un'ottima alternativa al prodotto fresco, che non sempre è poi sinonimo di garanzia. Puoi trovare i gamberi argentini Sapori&Idee Conad in tutti i punti vendita italiani: pescato, surgelato a bordo e portato sulla tua tavola. 

Come cucinare i gamberi argentini surgelati, idee e ricette

I gamberi argentini sono ottimi per antipasti, primi e secondi, per ricette tradizionali dal sapore mediterraneo o dal sapore originale, come il classico abbinamento con la frutta esotica, un duetto perfettamente in tema con l'ingrediente e la cucina delle sue origini. Ottimo da mangiare crudo per una tartare o un carpaccio, il gambero argentino surgelato si può preparare fritto, al forno, in crosta ma può diventare anche l'ingrediente principe di zuppe, sughi e risotti. L'importante è cuocerli poco per mantenerli succosi e morbidi, ma, ancora più importante, è scongelare i gamberi argentini nel modo corretto, ovvero non interrompendo la catena del freddo. 

Per scongelare i gamberi argentini surgelati ( e i prodotti ittici in genere):

  1. Aprire la confezione dei gamberi
  2. Estrarre e posizionare il blocco di prodotto surgelato in uno scolapasta
  3. Trasferite lo scolapasta in una ciotola utile a far sgocciolare l'acqua di scongelamento
  4. Posizionare tutta la ciotola in frigorifero e attendere che il prodotto sia completamente scongelato prima di cucinarlo (ci vorranno circa 8 ore)

Approfondimenti:

  1. Come scegliere i gamberi migliori
  2. Come riconoscere il pesce fresco
  3. Conservazione del pesce: frigo, freezer

Ricette con gambero argentino

Con i nostri chef, il gambero argentino è stato protagonista di moltissime ricette, dalle code di gambero alla catalana preparati dallo chef Stefano De Gregorio, o con delle tagliatelle integrali e fiori di zucca, ricette particolari e facili da preparare, che conquistano ogni palato. 

Ecco qualche idea:

Ingredienti
  • senza uova
  • senza glutine
  • senza latte

 

Ricetta
  1. Scaldare una griglia di ghisa per 10 minuti a fiamma alta
  2. Nel frattempo preparare il salmoriglio mescolando aglio, prezzemolo tritati, origano secco, olio extravergine, succo di limone e pepe e mescolate energicamente per emulsionare
  3. Spennellare con olio le code di gambero e adagiarle sulla griglia ben calda
  4. Cuocere 3 minuti per lato e servire con il salmoriglio