Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 15
  • 18
  • 4 pers.

In tempo di europei di calcio, il colore che accomuna tutti i tifosi è il rosso, iconico colore della passione, che ogni tifoso sfegatato ha per la propria squadra. Perciò, oggi, anche il riso si colora e diventa rosso. Ma no, che avete capito, niente coloranti o roba chimica, qui si parla di riso rosso, una particolare varietà di riso proveniente dall'Oriente che, però, viene coltivata anche nella zona della Pianura Padana. Lo vedremo protagonista con lo chef Stefano De Gregorio, con cui impari a preparare un finger food per perfetto per un cenone a casa con gli amici, seduti a guardare la partita, e al tempo stesso ti rendi conto di averne invitati troppi e di non poterli mettere a mangiare seduti sul lampadario. Così, il buffet è la soluzione perfetta e lo chef ha anche pensato a un magnifico menu pieno di sfiziosi finger food che riempiranno la tavola di colori e buone cose.
Si inizia con i rocher di patate con granella di nocciole e crema di biete; poi, puoi preparare delle mini tartare di manzo con cappero croccante; a seguire questo magnifico finger con riso rosso, avocado, salmone e mango che rinfresca il palato prima di servire un magnifico il tortellino croccate con morbido di parmigiano e aceto balsamico; questa mitica caprese in pacchero croccante; come dessert il tiramisu di scquaquerone e, naturalmente, per finire in bellezza, il mitico cotechino con le lenticchie da servire appena scoccata la mezzanotte per augurare buona fortuna a tutti per il nuovo anno.

Il riso rosso

Lo coltivano in Oriente, nella regione della Pianura Padana e il quella della Camargue. Questo riso dal chicco allungato e il colore rosso è un varietà di riso integrale che contiene moltissime fibre e sali minerali come fosforo e magnesio. Insomma, ti fa bene. In più, è poco calorico, ne basta poco per saziarsi. Questa varietà di riso è considerata molto pregiata, perché cresce in terreni particolari, argillosi, spesso selvatica e ha un sapore particolare che lo distingue dal riso Carnaroli o Vialone nano che normalmente usiamo per cucinare dei gran risotti. Oggi, lo usi in un modo semplicissimo: senza neanche sciacquarlo, basta cuocerlo per circa un quarto d'ora, scolarlo e lasciarlo da parte dopo averlo condito. Tutto il resto va in discesa. Tagli il filetto di salmone e sbucci l'avocado. Unisci il succo di lime e il gioco è fatto!

COME SI PREPARA?
ingredienti

Ingredienti per 10 porzioni di finger di riso rosso con salmone, mango e avocado:

  • 150 g di riso rosso
  • 1  avocado maturo 
  • 100 g di filetto di salmone fresco (abbattuto)
  • 50 g mandorle di Puglia Sapori&Dintorni Conad
  • 1 lime
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva 
  • sale e pepe
preparazione

Procedimento:

  • Inizia cuocendo il riso rosso in una pentola con abbondante acqua salata per 18 minuti. Non serve sciacquare il riso prima di cuocerlo
  • Scola il riso e raffreddalo e mettilo in una ciotola. Condiscilo con olio extravergine, sale e succo di lime
  • Pulisci l'avocado, taglialo a fettine sottili o a cubetti e condisci anche quello con sale, succo di lime
  • Dopodiché, ricava delle fettine dal filetto di salmone e condiscile con il sale e le mandorle tritate grossolanamente
  • Poi, sei pronto per comporre il piatto: metti alla base il riso e sopra l'avocado, le fettine di salmone e le mandorle tritate
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE