Esci

Carbonara di pesce: una ricetta d’autore per sorprendere i tuoi ospiti

Preferiti
Condividi
Carbonara di pesce: una ricetta d’autore per sorprendere i tuoi ospiti

Una ricetta d'autore intrigante e di grande effetto, la chitarra suonata dalla carbonara di pesce è un primo piatto di alta qualità in grado di emozionare per la peculiarità dei suoi accostamenti, proposti con ...

  • 30 min
  • 0 min
  • 4 pers.
  • Media

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti alla chitarra Sapori&Dintorni Conad
  • 100 g di panna
  • 100 g di ricotta
  • 150 g di rana pescatrice
  • 150 g di calamari
  • 100 g di mazzancolle piccole
  • 150 g di pomodoro in salsa
  • 5 tuorli
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano bianco
  • 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • brodo di pesce

Procedimento

  1. Preparare la salsa, che andrà a completare la ricetta della chitarra suonata dalla carbonara di pesce, mescolando la panna, la ricotta e i tuorli fino ad ottenere una bella crema. Insaporire leggermente il tutto con un pizzico di sale e uno di pepe.
  2. In una padella con il sedano e la carota tritati finemente, lo spicchio di aglio e l'olio extra vergine d'oliva, saltare i calamari tagliati ad anelli aperti, la polpa della rana pescatrice ridotta a cubetti e le mazzancolle private del loro guscio.
  3. Salare, pepare e, dopo 2 minuti circa, sfumare con il vino bianco.
  4. Aggiungere poi la salsa di pomodoro, facendola amalgamare bene con il pesce.
  5. Nel frattempo, in una pentola con abbondante acqua salata bollente, lessare gli spaghetti alla chitarra per metà del tempo indicato sulla confezione.
  6. Scolare e passare in padella con il pesce. Portare a termine la cottura aggiungendo, se necessario, un mestolo di brodo di pesce o acqua di cottura della pasta.
  7. A cottura ultimata, spegnere la fiamma e unire la crema con l'uovo mescolando con energia finchè non rapprende leggermente, quindi impiattare decorando con qualche foglia di prezzemolo fresco tritato. La ricetta della chitarra suonata dalla carbonara di pesce è pronta per deliziare grandi e piccini! Buon appetito a tutti!
Salva ricetta

Approfondisci

Una ricetta d'autore intrigante e di grande effetto, la chitarra suonata dalla carbonara di pesce è un primo piatto di alta qualità in grado di emozionare per la peculiarità dei suoi accostamenti, proposti con un'armonia e delicatezza. La preparazione, anche se leggermente più complessa rispetto alla media, sarà l'occasione giusta per dimostrare le proprie competenze in cucina, dando la sensazione ai propri commensali di partecipare ad una cena degna dei migliori ristoranti nostrani, senza spostarsi da casa.

Altre varianti della ricetta, dalla tradizionale alla vegana

Se a cena hai ospiti vegani e non vuoi rinunciare alla presentazione di un ottimo primo piatto, preparare una carbonara vegana con seitan è un gioco da ragazzi! Così come alternare i classici spaghetti con spaghetti giapponesi, ti dà l’occasione di preparare un primo leggerissimo appunto: gli shirataki alla carbonara . Ma ancora tantissime varianti come la carbonara con speck piuttosto che con il guanciale, oppure stravolgere tutto per degli sfiziosi arancini alla carbonara che stupiranno i tuoi ospiti ma anche te!

Scopri altre gustosissime carbonare:

Quale pasta scegliere per la carbonara di pesce?

Per ottenere un ottimo primo piatto è fondamentale abbinare al condimento la giusta pasta, affinché l’insieme, possa risultare impeccabile per stupire te ma soprattutto il tuo palato. Ma qual è la pasta perfetta per una carbonara di pesce? Il condimento per la carbonara di pesce è ricco di ingredienti, risulta cremoso e con dettagli non indifferenti. Pertanto, la pasta perfetta, deve amalgamare il sugo il più possibile o renderlo un tutt'uno con lei. Gli spaghetti per esempio sono il formato che più si predilige per la classica carbonara, sono anche il formato che spesso si usa per condimenti a base di pesce.

Deduciamo che gli spaghetti sono eccellenti, perché amalgamano molto bene e si adattano a condimenti ricchi e cremosi allo stesso tempo. In alternativa si possono anche utilizzare linguine , bavette o tagliatelle oppure optare per un formato corto. Per la pasta corta è consigliato scegliere quella forma che permette al condimento di abbracciarla sia all’esterno che all’interno. Tra questi, quello ideale per abbinare sughi di pesce è il formato dei paccheri , tipica pasta napoletana, dalla consistenza porosa che assorbe benissimo il condimento. Corta o lunga, la pasta giusta, alla fine, la scegli tu!

Scopri altri primi a base di pesce:

La preparazione con il pesce spada

La carbonara è un piatto tipico della cucina laziale, un piatto amato da tutti perché cremoso, sostanzioso e particolarmente sfizioso. Partendo da questo piatto, nel tempo si sono aggiunte infinite varianti, che accontentano tutti i palati. Tra queste abbiamo la variante di pesce, ideale per un pranzo estivo dopo il rientro dal mare, un piatto molto sostanzioso e dal sapore unico. Ci si può sbizzarrire con la scelta del pesce: si può preparare con molluschi, calamari, e tonno, oppure più semplicemente, utilizzare i cubetti di pesce spada al posto del guanciale.

Procedimento semplice, risultato assicurato

Seguendo più o meno lo stesso procedimento otterrai un piatto davvero buonissimo che sarà pronto nel frattempo che cuocerai la pasta.

In poche parola, dovrai:

  1. Saltare il pesce in padella con un trito di cipolla
  2. Poi sfumare con il vino 
  3. Completare con le uova sbattute insieme al formaggio e al pepe. 

Vedrai che la polpa del pesce spada si adatta perfettamente, perché tenera ma allo stesso tempo compatta e molto saporita. Il risultato è una delizia per il nostro palato ed è la dimostrazione che il pesce e l’uovo sono una coppia vincente!

Leggi altre ricette con il pesce spada:

Le varianti toscane della carbonara

In Toscana si sa, si gustano piatti buonissimi, grazie ai prodotti che questa terra magnifica dona. Ma essendo una regione che abbraccia sia la terra che il mare, andando in Toscana si possono gustare due varianti interessanti di carbonara di mare: quella livornese e quella di Viareggio. Ma scopriamo le differenze. Entrambe le carbonare hanno un'abbondanza di variegato pesce, condito con l’immancabile uovo: la carbonara di mare alla viareggina ha oltre al tonno, al pesce spada e al salmone, l’aggiunta di molluschi e crostacei; la variante di Livorno ha come protagonisti i calamari, le cozze e le vongole. In base alla stagione ovviamente gli chef scelgono il pesce adatto ma sicuramente, entrambe utilizzano i molluschi e ovviamente le uova sbattute.

Alcune sfiziose carbonare di mare:

Contenuti preferiti