Farro perlato della Toscana

Farro perlato della Toscana-Descrizione--9

Il farro è uno dei cereali più antichi che l'umanità intera abbia conosciuto: tutti i popoli mediorientali e nordafricani, dagli Assiri agli Egizi, lo utilizzavano come loro nutrimento base, e la sua importanza era tale che persino le legioni romane venivano spesso pagate con questo prezioso alimento.

La regione maggiormente votata alla coltivazione del farro è la Toscana, che, oltre ad essere un territorio conosciuto per le sue bellezze naturalistiche e storiche, è a pieno titolo considerata una regione di culto per il settore enogastronomico.

Le principali caratteristiche di questo cereale sono il bassissimo contenuto calorico, l'alta presenza di proteine  e il suo grande potere antiossidante.

Il farro perlato ha un colore più chiaro rispetto a quello decorticato e richiede tempi di cottura inferiori, pur conservando intatti tutti i suoi principi nutritivi.
Le sue caratteristiche organolettiche, e il  sapore rustico ma delicato, lo rendono l'ingrediente ideale per zuppe e minestre.

Il farro è un alimento antico, ma, allo stesso tempo, moderno e la sua riscoperta, dopo anni di oblio, lo ha riportato sulle nostre tavole consentendogli di ritrovare il suo ruolo da protagonista.

Il farro perlato della Toscana si trova anche nella linea Sapori&Dintorni Conad.

Sigla.com - Internet Partner