Pedemontana Veneta - Viaggio alla scoperta di Thiene e Marostica

La nota sommelier Adua Villa, insieme alle telecamere di Saporie.com, ci conduce nel cuore della Pedemontana Veneta, alla scoperta di due cittadine ricche di storia e tradizione: Thiene e Marostica.

Luogo di transito lungo la pedemontana dell’Altopiano d’Asiago e le valli trentine, Thiene è uno dei luoghi di maggior interesse del vicentino grazie alla sua vocazione di centro culturale: tante le manifestazioni storiche, gli spettacoli e le rassegne ospitate nelle sue vie, palazzi e nel magnifico Teatro Liberty. Da non perdere una visita al celebre Castello di Thiene, una costruzione singolare del XV secolo che ricorda nelle forme i castelli medievali, ma anticipa la struttura tipica della villa palladiana. Perfettamente integrata nell’ambiente circostante, questa principesca residenza ha subito nel corso dei suoi oltre 500 anni di storia molteplici trasformazioni e ampliamenti che la rendono ancora oggi viva e attuale. Consigliata anche una breve sosta alle scuderie che testimoniano l’amore per i cavalli degli antichi proprietari, ma anche la loro passione per l’allora nascente arte dell’equitazione. A Thiene è presente inoltre un interessante museo di arte sacra, dove sono conservati paramenti, icone e oggetti liturgici preziosi.

Prima di dirigersi alla volta di Marostica, non può mancare una breve tappa a Breganze, cittadina nota per il suo altissimo campanile, che con i suoi 90 metri è secondo solo a quello della basilica di San Marco a Venezia. Ma le bellezze artistiche non sono l’unico vanto del piccolo centro: Breganze è famosa in mezzo mondo per il Torcolato, un vino dolce ottenuto dall’appassimento delle uve. Il nome Torcolato deriva dal fatto che le uve messe ad appassire vengono appunto “torcolate”, ovvero attorcigliate a fili appesi al soffitto.

Da Breganze, proseguendo verso est, si arriva dopo pochi kilometri a Marostica, da sempre luogo strategico sia per Bassano del Grappa, ai fini della difesa della città, sia per Vicenza quale rilevante avamposto pedemontano. Una volta varcata la porta d’ingresso alla città, accoglie il turista la splendida piazza degli Scacchi con il Castello di Mezzo e le caratteristiche case porticate. In questo scenario si tiene la suggestiva partita a scacchi con personaggi viventi che anima negli anni pari il centro di Marostica, coinvolgendo l’intera comunità. Nella sale del castello inferiore è possibile visitare una mostra permanente, dove sono protagonisti abiti e costumi che ogni anno sfilano in occasione della storica rievocazione.

Sigla.com - Internet Partner