Torte salate: ricette facili e veloci e tanti ingredienti sfiziosi

Le torte salate sono un piatto unico sfizioso, facile da preparare che lascia libero spazio alla fantasia perché ti permette di abbinare tutti gli ingredienti che preferisci tra loro.
Quiche, torte rustiche, torte salate... le differenze sono tante, ma la differenza la fanno la presenza dell'uovo o di grandi quantità di formaggio fresco, che richiedono una cottura più lunga rispetto a quelle che ne sono prive.
A base di carne o vegetariane, è importante che gli ingredienti, soprattutto le verdure, siano sempre di stagione, perché sono più freschi, economici e saporiti. 

Pasta sfoglia e pasta brisée, quale scelgo e come le preparo?

La pasta sfoglia è più pesante e compatta, mentre la brisee è più leggera e friabile. La pasta brisee sarebbe la pasta più indicata per le torte salate. Inoltre, è molto più facile e veloce da preparare.

Per fare la pasta sfoglia hai bisogno di panetto e pastello:

Per il panetto:

  • 500 g burro
  • 150 g farina
 Per il pastello:
  • 350 g farina
  • 200 g acqua
  • 10 g sale
Procedimento per fare la pasta sfoglia:
  1. Per la pasta sfoglia si devono preparare due differenti impasti: il panetto e il pastello. Iniziare a preparare il panetto, a base di farina e burro. Nell'impastatrice mettere il burro a temperatura ambiente e la farina, far partire la frusta piatta a velocità moderata, aumentare gradualmente la velocità sino ad arrivare a quella massima. Stendere l'impasto della sfoglia tra due fogli di carta oleata o di carta forno, dando al panetto una forma rettangolare di spessore uniforme. Riporre il panetto di sfoglia in frigorifero almeno 30 minuti.
  2. Preparare a questo punto il pastello: nell'impastatrice versare farina, sale e acqua, iniziare a lavorare gli ingredienti a velocità moderata e aumentare gradualmente, sino a ottenere un impasto compatto. Stendere il pastello tra due fogli di carta oleata, dando forma rettangolare. Riporre in frigorifero per 20 minuti.
  3. Con un mattarello stendere il pastello, senza togliere la carta oleata che lo ricopre e mantenendo una forma rettangolare. Porre al centro del pastello il panetto.
  4. Piegare i bordi del pastello sul panetto: richiudere prima i lembi verticali, poi quelli orizzontali, facendo in modo di farli combaciare. Fra due fogli di carta oleata, stendere con il mattarello l’impasto, così ottenuto, in una sfoglia dello spessore di 0,5 cm
  5. Eliminare la carta che ricopre la superficie, piegare i due lembi della sfoglia, facendo combaciare gli estremi al centro, evitando che si sovrappongano.
  6. Ripiegare poi la sfoglia su se stessa, appiattirla leggermente e farla riposare in frigorifero per 30 minuti.
  7. Infarinare il piano di lavoro e stendere la sfoglia, in modo tale da ottenere un rettangolo. Ripiegare di nuovo la sfoglia come descritto nelle fasi precedenti, ricoprire con carta oleata e mettere in frigorifero per 25 minuti
  8. Infarinare di nuovo il piano di lavoro e il mattarello, stendere la pasta sfoglia, ripiegare come nella fase precedente e far riposare nuovamente in frigorifero per 30 minuti
  9. L'impasto della pasta sfoglia si può considerare pronto se con la pressione del dito si risolleva. A questo punto, dopo la terza piegatura, la pasta sfoglia è pronta per essere stesa e utilizzata per preparare la nostra ricetta preferita.
Invece, per fare la pasta brisee, ti servono:
  • 200 g di farina
  • 100 g di burro
  • 80 ml di acqua minerale gassata
  • 7 g di sale
Procedimento per la pasta brisee:
  1. Per preparare la pasta brisée mettere la farina e il burro in una boule e iniziare a impastare.
  2. A metà impasto,incorporare il sale, impastare sino a quando il burro non avrà assorbito la maggior parte della farina. Aggiungere, poco alla volta, l’acqua gassata. Impastare fino a ottenere un composto omogeneo.
  3. Avvolgere l'impasto ottenuto in carta da forno. Lasciare riposare la pasta brisée in frigorifero per circa 20 minuti e utilizzarla per preparare gustose torte salate.

Torte salate per tutte le stagioni

Quelli primaverili sono gli unici mesi in cui si trovano i piselli freschi, puoi preparare una torta salata con piselli e prosciutto cotto mescolando 400 g di ricotta con una mozzarellina da 100 g, parmigiano e pecorino a piacimento, cubetti di prosciutto cotto e un paio di rossi d'uovo (o due uova intere), sale, pepe e noce moscata. Devi soltanto versare tutto in una grande ciotola e mescolare, aggiungere i piselli passati appena in padella e versare il tutto nella tortiera in cui avrai steso la pasta brisee.

Oppure, puoi preparare delle mini quiche con asparagina e Asiago nero Dop, gustose per via del formaggio Asiago e buonissime con gli asparagi freschi selvatici.
Hai temèpo fino a Pasqua per una torta salata con patate e carciofi. Morbidi e carnosi, insieme alle patate lesse i carciofi sono un ripieno fantastico per le torte rustiche, se poi li abbini anche alla scamorza - affumicata se vuoi un sapore più deciso viceversa se lo preferisci più delicato - aggiungi quel tocco gustoso in più che renderà questa torta salata una vera delizia.

Considerati un cibo particolarmente pregiato fin dall'antichità, sono di stagione in primavera e se ne possono distinguere moltissime varietà: dall'asparago bianco di Bassano del Grappa, con cui puoi fare meravigliose creme o abbinamenti di carne come nella ricetta con la battuta di manzo, a quello selvatico o quello viola, fino ad arrivare all'asparago verde medio, che è quello più semplice da reperire, intinto nel rosso dell'uovo al tegamino è la morte sua, non ci sono dubbi. Ma puoi usarli anche per una magnifica torta salata agli asparagi, divertendoti a mescolarli tra loro o a scegliere la varietà che preferisci.

A Pasqua e Pasquetta si preparano il tortano, la torta pasqualina e la pizza rustica di pasquetta con il lievito madre. Fantastiche per un pic nic o un aperitivo da servire ad amici e parenti!

D'estate sono buone zucchine, pomodori e melanzane. Approfittane preparando degli sformatini di zucchine con fonduta di provolone dolce della Valpadana, una torta salata golosa con pomodori, zucchine e pancetta o una golosa quiche alle zucchine.

Nei mesi autunnali approfitta dell'abbondanza di funghi (se piove) e di zucca preparando uno strudel di funghi e asiago o una crostata salata con crema di zucca.

E d'inverno? Rape, cipolle e porri o salumi di tutti i generi. Prepara un tortino di prosciutto di Parma, delle tortine salate ai porri e Parmigiano Reggiano e dai spazio alla fantasia con tutti gli abbinamenti che preferisci!


 

Sigla.com - Internet Partner