Valdobbiadene alla conquista dei mercati esteri

23/06/2014

Valdobbiadene alla conquista dei mercati esteri

A giugno riflettori internazionali accesi per il consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore. Dopo la missione in Canada, che ha toccato le città di Winnipeg, Calgary e Vancouver, continua la promozione verso l’estero della denominazione.

A dare il via alla serie di iniziative è stato il brindisi in programma il 2 giugno all’ambasciata di Ginevra e Somalia, un’occasione per rimarcare come il consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore sia un vino ambasciatore dell'italianità.  In occasione della festa nazionale del 2 giugno la rappresentanza permanente d’Italia presso l’Onu a Ginevra ha, infatti, organizzato un ricevimento al quale hanno partecipato alte personalità delle Nazioni Unite, ambasciate di tutti i Paesi, esponenti del mondo dell’economia, della cultura e della politica della città. Nei loro calici c’era il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore, portavoce dell’eccellenza italiana nel mondo.

Per far conoscere il territorio in cui si produce lo spumante Docg esportato in oltre 80 Paesi, sono stati organizzati anche una serie di incoming per buyer e giornalisti stranieri. Nell’area che si estende tra Conegliano Valdobbiadene, candidata a diventare Patrimonio Unesco, sono giunte due delegazioni tedesche di sommelier e buyer, un gruppo di importatori dalla Cina e tre wine educator dell’International Wine Centre di New York.

A metà giugno le bollicine del Conegliano Valdobbiadene avranno l’onore di essere servite nei calici della festa della Nato in programma a Bruxelles. A queste visite si aggiungeranno, poi, altri appuntamenti del consorzio oltre confine come i seminari, organizzati a partire dal 23 di giugno, nelle scuole di sommelier a Berlino e Monaco e i tasting che si terranno a Düsseldorf e Francoforte. 

A luglio il Consorzio volerà, infine, a Manchester per l’evento Three Wine Men, una nuova occasione per degustare il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore in Gran Bretagna.  A curare la regia dell’evento saranno tre personaggi di spicco come Olly Smith,  giornalista di The Mail on Sunday, Oz Clarke volto del cinema e della tv che nel 2009 ha vinto l’International Wine Challenge Personality of the Year award dopo aver già ottenuto il World Wine Tasting Champion nel 1982 e Tim Atkin, giornalista che ha collaborato per varie testate tra cui The Times, The Observer, The World of Fine Wine and The Economist.

Durante questo evento il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore sarà proposto come una delle migliori scelte per l’estate. Con queste missioni in Inghilterra e in Germania il consorzio di tutela sarà affiancato da un’altra importante Docg, quella del Chianti classico. Insieme queste due realtà terranno alto il nome del made in Italy e delle produzioni di eccellenza.

Sigla.com - Internet Partner