Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Come gratinare

Gratinare significa dorare un alimento in forno rendendolo croccante. Con la gratinatura si forma quella stuzzicante crosticina che dona alle pietanze un aspetto ancora più appetitoso. Si può gratinare in vari modi, l’importante è utilizzare una sostanza grassa: burro, olio extravergine di oliva, uovo o panna. Si possono gratinare sia primi piatti, come le lasagne per esempio, o la pasta al forno. Si possono gratinare anche antipasti, torte salate, contorni come i finocchi gratinati. Anche il pesce e i crostacei si possono gratinare, altrimenti non esisterebbero le favolose capesante gratinate
come-gratinare
Gratinare significa dorare un alimento in forno rendendolo croccante. Con la gratinatura si forma quella stuzzicante crosticina che dona alle pietanze un aspetto ancora più appetitoso. Si può gratinare in vari modi, l’importante è utilizzare una sostanza grassa: burro, olio extravergine di oliva, uovo o panna. Si possono gratinare sia primi piatti, come le lasagne per esempio, o la pasta al forno. Si possono gratinare anche antipasti, torte salate, contorni come i finocchi gratinati. Anche il pesce e i crostacei si possono gratinare, altrimenti non esisterebbero le favolose capesante gratinate

Per gratinare alla perfezione, provate queste ricette:
Cavolfiori gratinati
Branzino con verdure gratinate
Verdure gratinate al forno
Conchiglioni napoletani farciti e gratinati con zucca, speck e gorgonzola


Come gratinare

Ci sono diversi modi per gratinare. Il metodo che usate per gratinare dipenderà molto dal piatto che state cucinando. Per ottenere una gratinatura croccante e gustosa la cosa più semplice da fare e utilizzare la funzione grill del forno che agirà come una salamandra professionale garantendovi una temperatura elevate soltanto sulla superficie del piatto che state preparando. Si può gratinare senza forno? Certo che si può, abbiamo appena detto che ci sono diversi metodi per gratinare e il forno e soltanto uno di questi. Vediamo insieme come gratinare e tutti i metodi per farlo. 

Gratinare in padella

Di solito le verdure si cuociono in padella e a meno di scegliere una padella che possa andare anche nel forno per la cottura finale, serve imparare un metodo per gratinare in padella. Fate cuocere normalmente le vostre verdure e a fine cottura versate sulle verdure che avete già condito il formaggio grattugiato o la besciamella, a seconda dell'ingrediente che preferite utilizzare. Per far sciogliere il formaggio o dare alla besciamella la giusta consistenza, vi basterà chiudere la padella con il coperchio e sfruttare il calore residuo degli ingredienti per ottenere una morbida gratinatura.

Gratinare in forno

Potete gratinare in forno in due modi: durante la cottura con la besciamella come fareste per le lasagne o a fine cottura creando uno strato di Parmigiano grattugiato che si sciolga nella fase finale della cottura diventando allo stesso tempo leggermente croccante. Quando preparate le lasagne infornate il tutto e cuocete fino a portare il tutto a cottura. Durante gli ultimi 10 minuti accendete il grill del forno e aumentate la temperatura di una decina di gradi in modo da dare il tocco finale al vostro piatto. Se volete invece aggiungere uno strato croccante di formaggio alla pasta al forno, cuocete la vostra pasta e portatela a cottura. Create lo strato di formaggio e burro a tocchetti e infornate di nuovo a temperatura alta facendo attenzione a non bruciare il formaggio. 

Ingredienti per gratinare:

  • pasta
  • uova
  • parmigiano reggiano
  • burro
  • sale

Come gratinare passo per passo:

  1. Per imparare come gratinare, portare a ebollizione l'acqua con un pugno di sale, poi buttare la pasta.
  2. In una boule aggiungere 2 uova, 1 pizzico di sale, 2 o 3 cucchiai di parmigiano reggiano e 2 riccioli di burro.
  3. Scolare la pasta pochi minuti prima della cottura e unirla nella boule col composto di uovo e parmigiano, amalgamando bene tutti gli ingredienti.
  4. Versare il composto in una pirofila o in un tegamino da forno, ricoprire con parmigiano reggiano grattugiato e ancora qualche ricciolo di burro. Infornare e cuocere a 200/220°C per circa 5 minuti.
  5. Trascorso il tempo di cottura, togliere la pirofila dal forno. Si sarà formata una crosticina croccante.
SCOPRIRE CON SAPORIE