Frittata di maccheroncini di Campofilone alla carbonara

Frittata di maccheroncini di Campofilone alla carbonara
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

I maccheroncini di Campofilone sono una pasta tipica italiana che viene prodotta, per l'appunto, a Campofilone, un piccolo comune in provincia di Fermo, nelle Marche. Questo tipo di pasta ha pure ricevuto la denominazione IGP, e il disciplinare è molto rigido: prevede l'utilizzo di sole uova fresche, semola di grano duro e nessun liquido. La loro sottigliezza li rende unici e perfetti per la preparazione di fantastiche frittate, ma i maccheroncini vengono magnifici anche serviti in brodo o con moltissimi condimenti, con sugo alla carbonara e cuori di carciofi, oppure con gamberoni e zenzero, ad esempio. Puoi usare questa ricetta per preparare un antipasto con anticipo e non dover stare ai fornelli quando arrivano gli invitati, oppure per preparare un pranzo da picnic semplice da consumare. 

Ad insegnartelo ci pensa lo chef Stefano De Gregorio che in questa video ricetta ti spiega la ricetta della frittata di maccheroncini di Campofilone alla carbonara. Con l’aggiunta di abbondante pecorino romano grattugiato resistere a questo piatto sarà difficile, se non impossibile. Da abbinare alla frittata un Fiano di Avellino Docg Nziria dei Principi è quello che ci vuole.

« Maccarone, m'hai provocato e io ti distruggo adesso, maccarone! Io me te magno...! »

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 13 min . Tempo di preparazione: 20 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
  • 1 confezione di maccheroncini di Campofilone Sapori&Dintorni Conad
  • 240 g di pancetta piacentina Sapori&Dintorni Conad
  • 120 g di pecorino romano
  • 6 uova
  • olio extravergine di oliva
  • pepe
  1. Per preparare la frittata di maccheroncini di Campofilone alla carbonara, tagliare la pancetta e farla rosolare in una padella con 1 filo d’olio extravergine di oliva fino a renderla croccante.
  2. Dividere i tuorli dagli albumi di 3 uova. Mettere solo i tuorli in una boule e sbatterli fino a renderli spumosi. Aggiungere parte del pecorino grattugiato, una macinata di pepe e amalgamare il tutto.
  3. Prendere 3 cucchiai del grasso rilasciato in padella dalla pancetta e aggiungerlo alla boule con le uova e il pecorino. Continuare a mescolare.
  4. Cuocere i maccheroncini di Campofilone per 3 minuti in acqua salata, poi scolarli e aggiungerli alla boule con le uova. Amalgamare il tutto, unendo il restante pecorino (nel caso il composto risultasse troppo denso, aggiungere un cucchiaio di acqua di cottura della pasta). Far riposare.
  5. Sbattere le altre 3 uova e aggiungerle alla boule con i maccheroncini. Riversare tutto il composto in una padella con un filo d’olio e cuocere la frittata 5 minuti per lato. Una volta cotta, affettare la frittata e servirla!
Sigla.com - Internet Partner