Tartare di tonno con briciole di frisella pugliese all'aglio, limone e pinoli

Tartare di tonno con briciole di frisella pugliese all'aglio, limone e pinoli
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Anche una semplice tartare di tonno può diventare un piatto di altissimo livello grazie alla qualità e all'eccellenza delle materie prime in gioco. Nella tartare di tonno con briciole di frisella pugliese all'aglio, limone e pinoli tostati la ricerca, la logica, la passione si trasformano in una ricetta comunque mai banale, in un antipasto gourmet in grado di fondere il meglio di Sicilia (tonno rosso trapanese di Favignana e aglio rosso trapanese di Nubia), Puglia (friselle ed extravergine denocciolato del Gargano) e Campania (limoni della Costiera Amalfitana e pomodoro di Pachino Igp).

Uni consiglio: nel preparare la tartare di tonno con briciole di frisella pugliese all'aglio, limone e pinoli tostati e, in generale, nel preparare la tartare il food blogger Alfredo Iannaccone suggerisce di utilizzare sempre tonno molto fresco. Le regole della ristorazione impongono poi l'abbattitura del pesce, ovvero la necessità di portarlo velocemente a -30° C. Questo anche quando viene appena pescato davanti ai nostri occhi.

Ingredienti per quattro persone:

  • 500 g di tonno rosso trapanese di Favignana
  • 2 limoni della Costiera Amalfitana
  • pepe nero asiatico Tellicherry in grani
  • 2 g di cristalli di sale trapanese al limone
  • 20 g di pinoli
  • 50 g di friselle pugliesi
  • basilico greco
  • 3 cucchiai di extravergine Denocciolato del Gargano
  • 2 spicchi d'aglio rosso trapanese di Nubia
  • rughetta fresca
  • lattuga
  • 4 pomodorini datterini di Pachino Igp
Procedimento:
  1. Per preparare la tartare di tonno con briciole di frisella pugliese all'aglio, limone e pinoli tostati, ricavare dal tonno dei filetti abbastanza spessi. Marinarli per circa 1 ora con il succo di due limoni della Costiera Amalfitana, i cristalli di sale, passati al mortaio al momento, e il pepe nero Tellicherry.
  2. Tostare i pinoli qualche istante in una padella molto calda.
  3. Insaporire le friselle con l'aglio di Nubia, aggiungere un filo di olio extra vergine denocciolato del Gargano e le foglioline di basilico greco. A questo punto, passare il tutto al mixer. Alfredo Iannaccone consiglia di non frullare gli ingredienti in modo continuativo, così da realizzare briciole di friselle non troppo piccole.
  4. Tagliare i filetti di tonno, precedentemente marinati in limone, sale e pepe, a cubetti non troppo grandi.
  5. Prendere un coppa pasta circolare e formare un tortino alternando il tonno, i pinoli tostati e le briciole di frisella all'aglio fino al raggiungimento del bordo della fondina.
  6. Decorare la tartare di tonno con un filo di olio extravergine e basilico greco fresco.
  7. Infine, impiattare la tartare di tonno con briciole di frisella pugliese all'aglio, limone e pinoli tostati. Il food blogger Alfredo Iannaccone consiglia di servire l'antipasto con rughetta fresca, lattuga e un pomodorino datterino di Pachino Igp.

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 40 min . Dosi per: 4 persone . Difficolt√†: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Alto

Intolleranze

Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
Sigla.com - Internet Partner