Vitello saltato in crema di erbette

Vitello saltato in crema di erbette
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Oggi, lo chef Stefano De Gregorio propone una ricetta facile e veloce: filetto di vitello scottato con crema di erbette. Un secondo piatto dietetico e gustoso, dove le uniche calorie che troviamo sono nella carne di vitello (vabè, un po' anche nel burro, ma si tratta di 60 g in quattro persone). Carne di vitello, dicevamo, che è una carne magra, tenera e facilmente digeribile con un apporto proteico che non è elevato come quello della carne di manzo, ma che proprio per questo è più rosa. Una carne con le caratteristiche positivie della carne bianca, che si cucina velocemente come la carne rossa. Il meglio di due mondi in una ricetta dietetica e facile da preparare.

Il filetto, poi, è senza dubbio il taglio più pregiato di tutti. Perciò, se scelto freschissimo dal macellaio di fiducia, lo si può tranquillamente scottare per qualche minuto ai lati e lasciarlo crudo altrove, per sentire ancora meglio il gusto della carne.

Vuoi scoprire di più sulla carne di vitello? Leggi l'articolo su tutti i tagli e le ricette

Ingredienti per quattro persone:

  • 280 g di filetto di vitello
  • 500 g di erbette
  • 60 g di burro
  • polvere di cipolla
  • timo
  • rosmarino
  • olio extravergine di oliva
  • sale
Procedimento per preparare il vitello saltato:
  1. Salare la carne a crudo, prima della cottura;
  2. Scottare in padella la carne di vitello (solo ai lati) con un poco di olio extravergine e un rametto di rosmarino. Assicurarsi che la padella sia ben calda per sigillare i pori della carne e mantenerla succosa;
  3. A questo punto, prendere le erbette lasciandone alcune da parte e sbollentarle in una pentola con abbondante acqua bollente per un paio di minuti. Scolarle in una ciotola con acqua fredda;
  4. Frullare le erbette con burro e sale;
  5. Impanare il vitello con la polvere di cipolla e, nel frattempo, scottare alcune le restanti erbette e scottarle nella stessa padella del vitello;
  6. Impiattare come da foto

Come preparare la polvere di cipolla a casa

Come tutto ormai, si trova anche pronta al supermercato (in una coloniale è più facile che la si trovi), ma la polvere di cipolla si può rifare anche a casa senza troppi problemi. Un modo per prepararla prevede di lasciare essiccare una cipolla sbucciata e separata in petali in forno a 170° C per qualche ora. Dopodiché, non servirà che frullare la cipolla (tanto se si vuole ottenere una polvere fina, poco se la si vuole lasciare più grossolana) e usarla per insaporire primi piatti dal gusto deciso come i vermicelli con la colatura di alici, creme e vellutate di ogni genere come la vellutata di zucca e, come in questo caso, per impanare cubotti di carne e dargli un gusto che ricorda quello del barbecue.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 5 min . Tempo di preparazione: 20 min . Dosi per: 4 persone
Sigla.com - Internet Partner