Esci

Tataki di tonno con maionese di pomodoro e aria di wasabi

Preferiti
Condividi
Tataki di tonno con maionese di pomodoro e aria di wasabi
Un secondo di pesce estivo e leggero? Prova la ricetta del tataki di tonno con maionese di pomodoro camone e aria di wasabi. Ti insegna a prepararla lo
  • 30 min
  • 0 min
  • 4 pers.
  • Media

Ingredienti

Ingredienti per quattro persone:
  • 400 g di ventresca di tonno o 4 filetti di tonno rosso abbattuto
  • 2 cucchiai di curry verde
  • 3 cucchiai di tapioca
  • 1 cucchiaino di wasabi in pasta o in polvere
  • 50 ml di succo di yuzu
  • 2 cucchiai di lacitina di soia
  • 150 g di pomodori camone Sapori&Dintorni
  • Bottarga q.b.
  • Olio extravergine di oliva ligure DOP Sapori&Dintorni
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Not given

Step 1

  • Preparare la maionese di pomodoro camone
  • Not given

    Step 2

  • Condire la ventresca di tonno
  • Not given

    Step 3

  • Scottare la ventresca di tonno in una padella ben calda
  • Not given

    Step 4

  • Tagliare la ventresca a fette
  • Not given

    Step 5

  • Preparare l'aria di wasabi
  • Not given

    Step 6

  • Impiattare
  • Salva ricetta

    Approfondisci

    Un secondo di pesce estivo e leggero? Prova la ricetta del tataki di tonno con maionese di pomodoro camone e aria di wasabi. Ti insegna a prepararla lo chef Stefano De Gregorio, che ti fa scoprire come abbinare prodotti tipici italiani come la ventresca di tonno e il pomodoro camone con ingredienti dal gusto orientale come il wasabi e yuzu. Il tataki di tonno è la cottura di base (e anche l'unica) per questa ricetta.

    Ma che cos'è un tataki?

    In realtà, quella che faremo oggi non è una vera e propria cottura del tataki. Questo perché il vero e proprio tataki è un metodo di cottura giapponese che prevede che il pesce (normalmente il tonno) o la carne (normalmente il pollo) vengano scottati velocemente in padella o sulla piastra e che, successivamente, vengano immersi per breve tempo in acqua fredda e ghiaccio. Questa rapidissima immersione crea uno shock termico per cui le carni del tonno (o di altro) trattengano ancora meglio i loro succhi e restino sode. Per la ricetta di oggi eviteremo il passaggio dell'immersione, limitandoci a scottare la ventresca di tonno da tutti i lati, compresi i bordi, per qualche secondo in una padella rovente, in modo da creare una crosticina scura fuori e da lasciare la ventresca bella rosa dentro. Poi, la cottura va a piacere. Lo chef, ad esempio, ha deciso di scurire un poco più del solito il tonno, per creare un secondo di pesce estivo ma comunque caldo.

    Ecco tante altre ricette di tataki sfiziose per preparare un secondo di pesce estivo e interessante (o di carne!):

    Contenuti preferiti