Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

10 alimenti antinfiammatori da sfruttare

Se lo sai, puoi scegliere liberamente. Ecco una lista di 10 alimenti antinfiammatori da sfruttare per stare meglio e le ricette per cucinarli.

Se lo sai, puoi scegliere liberamente. Ecco una lista di 10 alimenti antinfiammatori da sfruttare per stare meglio e le ricette per cucinarli.

1. Salmone - ricco di Omega3 e acidi grassi, il salmone è un alimento antinfiammatorio sia nella sua versione fresca, da cuocere a vapore e servire con broccoli, che nella sua versione affumicata, da servire a mo' di millefoglie con dell'avocado.

2. Curcuma - Superfood ormai affermato e diffuso anche nelle cucine italiane, la curcuma ha proprietà antinfiammatorie per via dell'olio e dei pilifenoli che contiene che inibiscono i mediatori chimici responsabili dei processi infiammatori. la curcuma ha, inoltre, proprietà antiossidanti e immunostimolanti.

3. Noci - Le noci sono ricche di grassi polinsaturi e sono utili ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue. Contengono proteine vegetali, vitamine e sali minerali e, inoltre, l’acido ellagico che è antiossidante, antinfiammatorio e antiinfettivo.

4. Zenzero - Studi recenti hanno confermato le molteplici proprietà mediche di questa radice, ad esempio contro la dispepsia, il mal d'auto, la nausea, il vomito in gravidanza. Lo zenzero si è dimostrato inoltre efficace come antinfiammoatorio, antispasmodico, in caso di reumatismi, gastrite e mal di testa; conferme sulle proprietà attribuite allo zenzero dall'uso popolare tradizionale, in particolare sull'effetto antiemetico.

5. Tè verde - Il tè verde è una varietà di tè che si produce in Cina, Giappone e India e non è un tè fermentato, cioè le foglie non subiscono alcun tipo di ossidazione. Le foglie di tè verde contegono molti antiossidanti, come i polifenoli, che svolgono un’azione antinfiammatoria e antivecchiamento. Il tè verde possiede poi proprietà diuretiche e accelera il metabolismo. Si consiglia di consumarlo lontano dai pasti per non ostacolare l’assorbimento di ferro.

6. Verdure a foglia verde scuro - Dal kale - il cavolo riccio - al cavolo nero passando per gli spinaci, ecco tre verdure dalle proprietà antinfiammatorie, ricche di vitamine e sali minerali e velocissime da cuocere.

7. Cipolle - Dalla rossa di Tropea alla rossa di Breme, dalla cipolla di Cannara alla semplice ramata, anche questo ortaggio ha validissime proprietà antinfiammatorie, ed è anche ipocalorico.

8. Aglio - Aglio di Resia, aglio storico di Caraglio, Aglione della Val di Chiana, Aglio di Vessalico, persino l'aglio nero. Di aglio, come di cipolla, si trovano decine e decine di varietà, tutte ricche di proprietà antinfiammatorie.

9. Frutti rossi - Lamponi e mirtilli soprattutto, da assumere in acque aromatizzate, tisane o nello yogurt al mattino.

10. Olio extravergine di oliva - L’olio è un elemento base della dieta mediterranea. Grazie ai numerosi studi sull’argomento, è ormai accertato che l’olio è un prezioso alleato per il nostro benessere. Il suo costante utilizzo favorisce un abbassamento del colesterolo "cattivo" (LDL) e l’innalzamento di quello "buono" (HDL). Correttamente elaborato, conserva le vitamine, il sapore e l'aroma delle olive.