Carpaccio di spada affumicato, con melagrana e germogli di daikon

Carpaccio di spada affumicato, con melagrana e germogli di daikon
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Per i mesi più freddi il foodblogger Alfredo Iannaccone, ci propone il carpaccio di spada affumicato, con melograno e germogli di daikon, un antipasto leggero, ricco di sapori leggeri e autunnali, che ha bisogno di grandi materie prime, di profumi, di colori, di stagionalità. Il carpaccio di spada affumicato, con melograno e germogli di daikon, infatti, è un percorso di sensazioni, a partire dall'affumicatura, realizzata a mano attraverso trucioli di legno aromatico.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 5 min . Tempo di preparazione: 25 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Basso . Prezzo: Alto

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  1. Per cucinare il carpaccio di spada affumicato, con melograno e germogli di daikon, disporre i trucioli di legno aromatici per affumicatura e i rametti e foglie di menta all'interno di una ciotola di inox, quindi, poggiarci sopra un colino in metallo abbastanza grande e disporci sopra il filetto di spada, già tagliato a fettine con l'aiuto di una affettatrice.
  2. Con un cannello, disponendo il colino in posizione leggermente obliqua e sollevata rispetto alla boule, dare fuoco ai trucioli di legno e alle erbe aromatiche, per circa 5 minuti, facendo passare il fumo attraverso il colino e irrorando quindi il filetto di spada. Dopo qualche istante ancora di fiamma disporre il colino con il filetto di spada sulla ciotola, coprire con della pellicola e lasciar riposare per 1 ora circa.
  3. Mettere a marinare le bucce di lime nell'olio extravergine dei Monti Iblei per un'ora circa, ovvero, il tempo di affumicatura dello spada e infine filtrare.
  4. Con l'uso di un panno da cucina pulito e di un contenitore spray irrorare un piatto di ardesia nero con l'olio extravergine dei Monti Iblei marinato al lime, in modo da profumarlo e lucidarlo.
  5. Impiattare il filetto di spada sul piatto di ardesia formando delle fette ripiegate su se stesse tre volte e disposte a scalare, dopodichè decorare con gocce di succo d'arancia di Sicilia Ribera Dop, pepe verde alla vaniglia del Borneo, granelli di sale viola al radicchio trevigiano tardivo, zeste d'arancia, germogli di daikon e basilico viola.
  6. Terminare il carpaccio con spada affumicato profumandolo con timo limonato e foglioline di basilico greco. Aggiungere, infine, i fiori di finocchietto selvatico e il finocchietto selvatico siciliano e, in ultimo, i chicchi di melograno italiano freddissimi. Il carpaccio di spada affumicato, con melograno e germogli di daikon è pronto per essere servito in tavola e gustato freddo.
Sigla.com - Internet Partner