In crescita il mercato del prosecco, ma calano i consumi in Italia

31/03/2014

In crescita il mercato del prosecco, ma calano i consumi in Italia

Con oltre 300 milioni di bottiglie vendute e un fatturato da più di 3 miliardi di euro, il mercato del prosecco ha registrato negli ultimi anni un costante aumento. Cresce ogni anno l'apprezzamento all'estero per le bollicine italiane: nell’ultimo anno, infatti, è stato segnalato un +11,5% in termini di volume delle esportazioni e un +16% in termini di valore delle stesse. Risulta invece in calo, a causa della crisi, il consumo di bollicine all'interno del territorio nazionale.

Questa la recente fotografia scattata dall'Osservatorio economico italiano dei vini (Ovse), l'organo che si occupa di monitorare l'andamento del mercato dei vini italiani. Degli oltre 300 milioni di tappi fatti saltare l'anno passato, più di 277 milioni erano all'estero, dove il mercato del prosecco comprende ormai ben 78 nazioni. Per il terzo anno consecutivo in Italia l'indagine ha rilevato un calo in termini di volume (-1,8%) e una leggera crescita in termini di valore (+0,5%).

Quanto al mondo dei vini, a resistere maggiormente sono i prodotti a prezzi accessibili e i marchi più conosciuti. Confermatala crisi dello champagne, il cui consumo è stato decisamente battuto dagli ottimi risultati del prosecco.

Sigla.com - Internet Partner