Strudel di pere e pecorino di Pienza dolce

Strudel di pere e pecorino di Pienza dolce
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Una ricetta stravagante e di grande effetto lo strudel di pere e pecorino di Pienza dolce. Si presenta come una variante salata della classica ricetta trentina, con cui sarà possibile portare in tavola un tocco di originalità ed energia. Un piatto dal gusto ricco e deciso in cui i toni spaziano dal dolce al salato con eleganza, dando vita ad un'armonia di sapori e profumi a cui sarà impossibile resistere. 

La rivisitazione salata della ricetta del classico strudel dolce trentino utilizza, al posto del ripieno di mele, una coppia molto amata in cucina: le pere con il formaggio. in particolare, pere Kaiser (ma se non le avete in casa, potete anche usare altri tipi di pere, come le Abate ad esempio), e Pecorino di Pienza dolce.

Il pecorino di Pienza esiste di tre tipi: Cenerino, stagionato nella cenere; il Bianco, fresco e dal sapore molto dolce; il Rosso trattato in superficie con salsa di pomodoro. Il Pecorino con stagionatura avanzata si presta ottimamente ad abbinamenti con il miele o la marmellata. Per questo tipo di ricetta, il consiglio è di utilizzare del Pecorino Bianco.

La ricetta di torta salata è facile da preparare e tuttavia diventa un raffinato antipasto, un ottimo spuntino per un picnic o pausa pranzo, un piatto unico da preparare prima e gustare tiepido. Servitelo su un letto di paté d'olive, che aumenta il contrasto tra la dolcezza della pera e la sapidità del formaggio. 

Se avete del tempo e volete divertirvi in cucina, potete preparare da voi la pasta sfoglia, anziché utilizzare quelle già pronte.

Buon Appetito!

 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 40 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Toscana . Difficoltà: Media . Calorie: Basso . Prezzo: Basso
  • pasta sfoglia
  • 200 g di pecorino bianco di Pienza Sapori&Dintorni Conad
  • 1 bustina di mandorle lamellate
  • 6 pere Kaiser
  • 1 tuorlo d'uovo
  • insalatina amarognola
  • pane grattugiato
  • patè d'olive
  • sale
  • pepe
  1. Preparare una classica pasta sfoglia che servirà per completare la ricetta dello strudel di pere e pecorino di Pienza dolce.
  2. Mondare le pere e tagliarle a dadi. Salare, pepare e lasciare riposare in una ciotola per qualche minuto.
  3. Aggiungere il pecorino bianco di Pienza tagliato a tocchetti più fini rispetto a quelli ottenuti tagliando le pere.
  4. Aggiungere il pane grattugiato in modo da asciugare il liquido rilasciato dalle pere.
  5. Infine unire le mandorle lamellate precedentemente tostate in forno.
  6. Spennellare lo strudel con il tuorlo e infornare a 200°C per 40 minuti circa. Se gradito, verso metà cottura ricoprire con le mandorle crude in modo da farle risultare gratinate solo a cottura ultimata.
  7. Fare riposare lo strudel per dieci minuti su di un letto di patè d'olive finissimo decorando con dei ciuffetti d 'insalata amarognola per evidenziarne il contrasto. La ricetta dello strudel di pere e pecorino di Pienza dolce è pronta per essere servita a tavola! Buon appetito!
Sigla.com - Internet Partner