Burrata pugliese

L’invenzione della burrata sarebbe avvenuta ad Andria nei pressi di Castel Del Monte, durante la nevicata del 1956. Viste le difficoltà di trasporto, Lorenzo Bianchino, avrebbe creato un sacchetto con la pasta della mozzarella per conservarvi all’interno la panna e la stracciatella.
 
La burrata è un formaggio fresco di latte vaccino a pasta filata, prodotto nelle Murge e in altre zone della Puglia. Alla vista ricorda una nuvola. È sferica, candida e liscia. All’assaggio appare morbida, filamentosa, dal caratteristico sapore di latte fresco unito a burro e panna.
 

A noi piace consigliarvene il consumo in insalata, accostata a semplici pomodori o con un filo d’olio extravergine di oliva, ma ci sembra eccezionale anche da sola.
 
La linea Sapori&Dintorni Conad, da sempre attenta alla tutela delle eccellenze agroalimentari del territorio, annovera questo straordinario formaggio tipico nella gamma della sua ricca offerta.
 

Sigla.com - Internet Partner