Il menu di Natale per gli intolleranti alla noia in cucina

10/12/2018

Un menu di Natale per intolleranti al glutine, nichel e lattosio, con tanti sapori della tradizione che si mescolano a ingredienti innovativi e gustosi, a spezie che curano e insaporiscono, a colori e presentazioni che fanno subito Festa. Il primo regalo natalizio ce lo fa Tiziana Colombo, fondatrice e presidente dell’associazione Il mondo delle Intolleranze, che ha ideato uno speciale menu di Natale “a prova di intolleranza” assieme allo chef Stefano De Gregorio.
 
Dall’antipasto al dolce, trovate tante ricette di Natale senza glutine, accattivanti e originali, capaci di conquistare il palato anche di chi non ha particolari problematiche alimentari. L’utilizzo delle spezie arricchisce ingredienti semplici e di stagione, consente un minor utilizzo di sale e apporta sostanze preziose per il benessere dell’organismo, senza rinunciare al gusto.
 
Piatti semplici ma allo stesso tempo ricercati, idee da copiare per arricchire il proprio menu di Natale per intolleranti, “testati” da Tiziana, che da quando ha scoperto anni fa le sue intolleranze, si è rimboccata le maniche in cucina per scoprire e sperimentare piatti ricchi di sapore, adatti a tutti. E così si viene a sapere che per esempio alcuni ingredienti gustosi non contengono lattosio, che curry e coriandolo sono risorse preziose per il menu degli intolleranti, che si può fare un ottimo e soffice pan di spagna anche senza glutine.
 
Che cosa troviamo nel menu per intolleranti di Tiziana Colombo? Ad esempio, un cous cous con verdure e curry dal sapore speziato, colorato come una tavola imbandita a festa e leggero.
 
Il sapore aromatico dell’antipasto ci prepara a un primo gustoso con uno dei formaggi italiani più amati: il Bitto della Valtellina, che ben si sposa alla delicatezza degli asparagi freschi.  Se siete intolleranti al lattosio, potete sostituire al Bitto una fonduta di Parmigiano stagionato (a breve Tiziana ci ha promesso la ricetta!)
 
Fresco e originale il secondo, dove viene proposto un sushi cotto di branzino con pesto di coriandolo. Facilissimo, una ricetta per intolleranti che conquista. E’ bene sapere infatti che il coriandolo è una spezia che possiede molte virtù, tra le quali quella di depurare dai metalli pesanti. Per questo è ideale introdurlo in una dieta per chi è intollerante al nichel.
 
Infine, i dolci: sorprende la crostata con quinoa e riso, con confettura di mirtilli rossi. Un dolce della tradizione completamente rivisitato: questa ricetta è senza glutine e lattosio. Inoltre, l’impiego di zucchero di canna la rende perfetta anche per chi è intollerante al nichel. Le stelline di pastafrolla e la confettura rossa, fanno subito Natale.
 
Il secondo dessert è un grande classico proposto in chiave nuova: con un soffice pan di spagna senza glutine, senza lattosio e con crema di nocciole. Ci piace, perchè è facile da preparare e golosissimo.
 
 
Buon Natale, a tutti gli intolleranti alla noia in cucina!
 

Sigla.com - Internet Partner