Samantha Macchia: Tartellette di pasta brisèe con dadolata di maiale agli aromi su letto di purea di mele Marlene Golden Delicious

Samantha Macchia: Tartellette di pasta brisèe con dadolata di maiale agli aromi su letto di purea di mele Marlene Golden Delicious
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

La food blogger Samantha Macchia del blog La cucina di Samy (http://lacucinadisamy.blogspot.it/) partecipa al concorso Marlene Gourmet con la ricetta delle tartellette di pasta brisèe con dadolata di maiale agli aromi su letto di purea di mele Marlene Golden Delicious, realizzata con le mele Golden Delicious .

Per la pasta brisèe:
  • 200 g di farina
  • 100 g di burro
  • 70 ml di acqua molto fredda

Per la carne:
  • 350 g di filetto di maiale magro
  • Semi di papavero q.b.
  • Alloro q.b.
  • Timo q.b.
  • Sale
  • Vino bianco q.b.
  • Burro q.b.

Per la purea:
  • 500 g di mele Marlene Golden Delicious
  • Qualche goccia di limone
  • Una spruzzata di vino bianco
  • Sale q.b.
  • Un cucchiaino di zucchero
  • Una spolverata di cannella
  1. Frullate la farina, il burro a pezzi appena tolto dal frigo e un pizzico di sale, finché non otterrete un composto sabbioso e bricioloso. Ponetelo sul piano di lavoro e iniziate a lavorarlo unendo pian piano l'acqua fredda, fino a che non avrete ottenuto un impasto compatto ed elastico. Dopo un riposo di 40 minuti nel frigorifero, avvolta dalla pellicola, la vostra pasta sarà pronta per essere utilizzata. Dopo averla stesa, foderate dei piccoli stampi con la pasta ottenuta e ricopriteli con carta forno e fagioli secchi o chicchi di riso, in modo che non gonfi in cottura. Mettete in forno per 10 minuti a 200°.
  2. Riducete la carne in dadini abbastanza piccoli e impanateli abbondantemente con i semi di papavero. Cuocete in padella riscaldando prima circa 50 gr. di burro, unendo a vostro piacere una discreta quantità di timo e alloro sminuzzato. Potrete aggiungere anche qualche bacca di ginepro. Aggiustate di sale e fate cuocere a fiamma viva per circa 10 minuti. Il maiale non deve bruciarsi, ma insaporirsi e assumere un colore dorato. Quando è quasi pronto fate sfumare una spruzzata di vino bianco.
  3. Sbucciate e tagliate le mele a fettine sottili, poi lasciatele qualche minuto in infusione con una spruzzata di limone (state molto attenti a non esagerare). Cuocetele con 20 gr. di burro, un poco di sale e di zucchero. Quando saranno belle ammorbidite fate evaporare una spruzzata di vino bianco e assaggiatele. Nel caso fossero troppo acide, aggiustate con lo zucchero. Quando sono quasi pronte aggiungete un cucchiaino circa di cannella in polvere e frullate tutto con il frullatore a immersione.
  4. Componete le barchette mettendo sul fondo la purea di mele, sopra la dadolata e guarnite ogni tartelletta con un ramoscello di finocchietto selvatico.
Sigla.com - Internet Partner