Primo Forum della Ristorazione Italiana a Milano Golosa 2013

Milano

14/10/2013



Promuovere un confronto costruttivo e concreto sulle problematiche che i professionisti della ristorazione sono chiamati ad affrontare quotidianamente, questo l’obiettivo del primo Forum della ristorazione, che si è tenuto all’interno della manifestazione Milano Golosa.

Gli interventi dei relatori, dal direttore dell’Unione Italiana Ristoratori Savino Vurchio, al famoso Gastronauta radiofonico Davide Paolini, hanno sottolineato la necessità di far crescere nella direzione di una maggiore imprenditorialità il ruolo del ristoratore.

“Il ristorante come impresa è il motto della U.I.R.”, queste le parole del vice direttore dell’associazione Mario Palmieri, che sottolinea che l’Unione Italiana Ristoratori è un movimento trasparente in cui ognuno ha un voto. Attualmente l’associazione, dopo dieci mesi, fattura circa 150 milioni e questo è un dato significativo per i rapporti con le aziende del settore.

“Finalmente abbiamo avuto delle risposte, siamo sempre stati dei cani sciolti, molto creativi, ma poco legati ai conti. Con questa associazione e questo gruppo che darà una mano ai ristoratori faremo una grande impresa e un grande ristorante”, evidenzia il grande Igles Corelli, chef del ristorante Atman di Pescia (PT).

Non solo teorie, ma risposte concrete. Solo un’associazione forte, può creare sinergie con il settore creditizio e portare le proprie problematiche all’attenzione delle istituzioni. Oggi Milano vive, come il resto dell’Italia, un momento di grossa crisi, ma, nello stesso tempo, guarda al futuro con ottimismo, contando sui benefici che l’Expo potrà portare alla città e all’Italia.

Massimiliano Masuelli, chef del ristorante Trattoria Masuelli di Milano, ha sottolineato l’importanza che un’occasione come l’Expo può avere per la ristorazione italiana: “L’Expo è una grande opportunità, non dovremmo perderla assolutamente e mi auguro e spero vivamente che dia alla ristorazione un input migliore e maggiore di quello che in questo momento la ristorazione dà”.

Sigla.com - Internet Partner