TerroirVino 2015

Genova

22/06/2015

TerroirVino 2015-Evento--9

Genova si prepara ad accogliere l’undicesima edizione di TerroirVino. Il 22 giugno produttori, wine lovers e professionisti del settore si danno appuntamento nella nuova ed elegante location di Villa Lo Zerbino.

Luogo di aggregazione simbolo dell’élite genovese del XVI secolo, la splendida dimora sulla collina Montesano riscopre questa sua vocazione ospitando eventi e manifestazioni di interesse culturale. Quale miglior ambientazione potrebbe quindi sancire “L’incontro tra il vino, le persone e il web” – questo il claim di TerroirVino 2015 – che coinvolgerà le aziende che si sono distinte nella selezione portata avanti dal 2000 ad oggi dalla commissione di TigullioVino.it. Novità della stagione 2014/15 saranno i vini e gli oli extravergini maggiormente accessibili per bevibilità, qualità e prezzo.

TerroirVino 2015-Evento--9

Perfettamente in linea con la filosofia di confronto costruttivo che domina l’iniziativa, la “non conferenza” Vinix Unplugged Unconference – prevista il 22 giugno – sarà occasione di dibattito per i professionisti della comunicazione enogastronomica in rete e non solo. La partecipazione è infatti aperta a tutti gli interessati ai temi del vino, del cibo e della interazione online, fino al raggiungimento del numero massimo di duecento persone e previa prenotazione. Riservazione obbligatoria anche per la cena con i produttori, che si terrà domenica sera nel giardino della Villa. Il Garage Wines Contest, concorso internazionale per vignaioli dilettanti, darà la possibilità al vincitore (proclamato il 21 giugno da una giuria mista di esperti e appassionati) di esporre i propri prodotti insieme ai professionisti, usufruendo di uno stand gratuito per il giorno seguente.
 
 L’atmosfera di condivisione si concretizzerà anche attraverso il Baratto Wine Day (lunedì, dalle 10:00 alle 20:00), iniziativa nata su internet, da un’idea di Studio Cru di Vicenza, che si pone l’obiettivo di abbattere le barriere territoriali imposte dalle logiche distributive, promuovendo il libero scambio delle bottiglie di vino attraverso la riscoperta dell’antichissima logica del baratto. Lunedì sarà anche il giorno delle Degustazioni dal basso (#ddb), racconto conviviale di vini e luoghi fatto da persone comuni ma competenti, in grado di spiegare in modo comprensibile l’argomento grazie alla loro vicinanza al territorio. I produttori saranno invece protagonisti di speciali verticali e orizzontali, curando direttamente le degustazioni loro dedicate.
 

Per scaricare l’elenco degli espositori di TerroirVino 2015 clicca qui


www.terroirvino.it
 
di Simone Filoni

Sigla.com - Internet Partner