Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Come fare la spesa settimanale (di qualità) spendendo poco

Fare la spesa è un momento che divide la popolazione in due sezioni ben distine. Coloro che odiano entrare nei supermarket e nei luoghi affollati. Altri, invece, dedicano un intero sabato pomeriggio per fare la spesa settimanale alternandosi tra una corsia e l'altra alla ricerca del miglior prodotto. 

fare la spesa economica

Le linee guida della Dieta Mediterranea e l'acquisto di prodotti stagionali: ecco come fare una spesa settimanale spendendo poco ma non rinunciando alla qualità.  Quando si tratta di riempire il carrello della spesa per una settimana, la situazione può diventare ardua, soprattutto in quelle famiglie numerose in cui è necessario riempire la dispensa.

Spesa settimanale, le istruzioni per l'uso

 

I consigli che vogliamo darvi vanno aldilà di una semplice lista della spesa economica. Lo scopo è quello di proporre una spesa sì economica, ma che soddisfi gusti e bisogni nutrizionali di tutta la famiglia. Giorno per giorno, Stagione per stagione.

Acquisto dei prodotti preferiti in offerta

 

Tra le migliori strategire per fare la spesa, c'è quella di acquistare più pezzi di uno specifico prodotto confezionato quando è in offerta. È necessario accaparrarsi: detersivi, pasta, conserve e, in generale, tutti i prodotti che possono mantenersi nel tempo. È Un investimento prima, un guadagno dopo. 

Consultare app per saper i vini migliori del supermercato

In un mondo sempre più tecnologico e digitale, non poteva mancare un'app per il vino. Si chiama Vinhood e permette di conoscere le qualità dei vini proposti al supermercato e sapere il rapporto qualità prezzo per ogni bottiglia. Il risultato è che si risparmia bevendo ottimi prodotti. 

Di stagion frutta e verdura e tu hai salute dura

 

Una spesa sostenibile, non solo dal punto di vista economico ma anche ambientale, parte da scelte etiche e pensate. La natura soddisfa tutte le nostre esigenze nutrizionali mese per mese con frutta e verdura che, se sono stagionali, costano meno e sono anche più buone. 

La spesa di ogni mese:

 

Pesce di stagione e le ricette son più buone

 

Consumare pesce azzurro proveniente dal Mediterraneo è alla base della cucina italiana e di una sana alimentazione. Questo perché parliamo di proteine nobili del pesce e grassi Omega3, di cui il pesce azzurro è molto ricco.  Anche il pesce ha una sua stagionalità: settembre è il mese dell'alalunga, che costa poco, si presta a molte preparazioni ed è molto saporito.  Il pesce fresco si riconosce facilmente e si può anche congelare in freezer, ma è meglio servirsi di un abbattitore di temperatura. 

Ma ogni mese ha il suo pesce che costa poco ed è buono:

  • Spatola: si trova in commercio 8 mesi l'anno, carni molto saporite e versatili. Ottimi gli involtini di spatola, una ricetta siciliana da leccarsi i baffi
  • Sarde di lago: sono ottime fresche e si pescano dall'inizio di maggio fino a metà estate. È un pesce talmente abbondante che viene conservato sottosale e prende il nome di Missoltino
  • Gamberi: da nord a sud d'italia sono tante le varietà, che si pescano nei mesi più disparati dell'anno. Leggi: la guida all'acquisto dei gamberi migliori
  • Alici o acciughe: vi abbiamo spiegato che non c'è nessuna differenza tra alici e acciughe

 

fare la spesa economica

Tanto paghi, così compri. Recita così un vecchio proverbio che, non ha tutti i torti, ma può essere smentito. Almeno in parte. Perché i prezzi degli alimenti freschi dipendono soprattutto dalla stagionalità e dal luogo di provenienza. I prodotti locali costano meno e sono più buoni. L'italia è fortunatamente un territorio ricco di biodiversità. Il clima, quello mediterraneo, è perfetto per la produzione di centinaia di varietà di alimenti: dal semplice olio di oliva. passando per vini, razze bovine e suine, l'offerta di prodotti locali in Italia è differente da nord a sud. C'è una cosa che accomuna due regioni distanti come Valle D'Aosta e Sicilia: la qualità è sempre altissima. 

Acquistare a prezzo basso e preparare le conserve

Ormai è noto: le grandi catene di distribuzione danno la possibilità di fare dei veri e propri affari, specie quando ci sono i volantini delle offerte. Il consumatore, in questi casi, deve agire come un vero e proprio imprenditore, per acquistare più pezzi di uno specifico prodotto al prezzo più basso. 

Inoltre, i prodotti freschi che si trovano nei volantini delle offerte, sono spesso di stagione e costano pochissimo. Un esempio sono i pomodori, in estate arrivano a costare anche meno di un euro. Fatene una scorta e preparate le conserve: essiccare i pomodori è un gioco da ragazzi cos' come preparare la salsa fatta in casa

Cereali e legumi: costano poco e fanno bene

Come ci dicono le linee guida della Dieta Mediterranea, un'alimentazione sana è basata principalmente sul consumo di legumi, verdure e cereali. Dalla pasta e fagioli in inverno, all'insalata di quinoa in estate o la più classica col farro,  la possibilità di combinare ingredienti di certo non manca, in tutte le stagioni. I legumi costano poco, sono ricchi di proteine, carboidrati complessi e fibre, che sono essenziali per il benessere del tratto intestinale. Di legumi ne esistono tante specie che permettono di non annoiarsi mai: fagioli, ne esistono moltissime varietà, come i buonissimi stregoni piemontesi o i fagioli Azuki; fave, ne esistono varietà diverse, come la fava di Carpino; ceci, ci sono i ceci neri, quelli marchigiani e tanti altri; lenticchie, da quelle di Colfiorito a quelle di Castellucio di Norcia le varietà sono moltissime; piselli e cicerchie

Acquistare in offerta e conservare

Carne e pesce sono gli alimenti che costano un po' in più rispetto a legumi, cereali e verdure. Per questo, quando trovate i vostri pesci e i tagli di carne che preferite, fatene una scorta e congelate il tutto. Ma attenzione ai tempi di conservazione. Infatti, gli alimenti congelati nel freezer di casa possono conservarsi fino a una ventina di giorni, non oltre. Cosa diversa se. si usa il pozzetto congelatore, che raggiunge una temperatura di -28°C e per questo il tempo di conservazione si allunga fino a 4/6 mesi. Se poi avete la fortuna di possedere un abbattitore di temperatura e poi conservate gli alimenti all'interno del pozzetto, allora i tempi di coservazione si allungano fino anche a diciotto mesi. 

 Di seguito tutti i consigli per conservare carne e pesce

 

 

 

 

 

 

come fare la spesa settimanale spendendo poco

Partendo da prodotti poveri si possono ottenere piatti buoni e saporiti come se si partisse, per esempio, da un salmone selvaggio. Lo abbiamo visto nell'articolo della cena di pesce economica, che con pochi ingredienti, di cui alcuni di "scarto" si possono preparare delle vere delizie. Certo, ci vorrà un po' di pazienza e amor di cucinare, ma il risultato è sempre assicurato. Un esempio è la pasta risottata col sugo di pesce, che è preparata soltanto con gli scarti, come la fregola sarda con moscardini e caprino. Passando agli antipasti, come non citare le sarde in saor o l'impepata di cozze rossa, la cozzata in bianco. Secondi di pesce come gli involtini di spatola, l'alalunga in padella, il tonno bianco al forno deliziano il palato, sono facili da preparare e costano pochissimo.